Warning: getimagesize(http://www.autoshopitalia.com/wp-content/uploads/2007/12/nuova-skoda-fabia-wagon-2.thumbnail.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.autoshopitalia.com/home/wp-content/plugins/wp-open-graph/output.class.php on line 306

Nuova Skoda Fabia Wagon : concetrato di razionalita’ e piacere

1

nuova-skoda-fabia-wagon-2.jpg

Al Motor Show di Bologna , la Skoda ha deciso di presentare ufficialmente la nuova Fabia Wagon ;sull’ onda dei successi della precedente versione ( 630.000 unita’ consegnate ) , il marchio ceco punta davvero in alto confermando con questa vettura la sua , ormai affermata , filosofia di auto di notevole qualita’ costruttiva al giusto prezzo .

nuova-fabia-wagon-interni.jpg

Comoda , spaziosa , rispetto alla versione precedente , è piu’ lunga di soli 7mm , ma lo spazio del bagagliaio è cresciuto di 54 litri dichiarando ora una capacita’ di 480 litri con i cinque posti in posizione verticale , arrivando poi ad un totale di 1460 litri a sediolini posteriori abbassati ; tutto questo spazio interno , garantito da un abitacolo ora ancora piu’ vivibile per i passeggeri , risulta avvolto da una carrozzeria formata da linee armoniche e dinamiche , le quali , come ritengono i designers della casa , possono tranquillamente far fronte alle molteplici esigenze di una vasta fascia di pubblico interessata ad un auto ben fatta e particolarmente invitante anche per la sua ricca dotazione di serie .

nuova-skoda-fabia-wagon-3.jpg

Immancabili ed ampiamente presenti i quattro airbag , l’ ABS ed il climatizzatore  gia’ a partire dalla versione base , a questi si aggiunge , sempre di serie , anche l’ ESP ( il controllo di stabilita’ ) , ritenuto dalla Skoda ormai equipaggiamento necessario per il rispetto di quei principi di sicurezza che tutte le vetture oggi dovrebbero offrire a costo zero .

nuova-skoda-fabia-wagon-9.jpg

Ci sono quattro livelli di allestimento abbinati a una gamma di sei motorizzazioni tutte Euro 4 , di cui tre a benzina e tre turbodiesel, garantendo cosi’ un’ ampia scelta di potenza a partire da 70 fino ad arrivare a 105 CV , nello specifico un 1.2 litri da 70 CV , un 1.4 litri 16V da 86 CV ( richiedibili entrambi anche abbinati all’ impianto GPL ) ed un 1.6 litri 16V da 105 CV , quest’ ultimo anche con cambio automatico Tiptronic ; invece per quanto riguarda i diesel ( richiedibili anche con filtro antiparticolato DPF ) due 1.4 litri TDI da 70 e 80 CV ed un potente 1.9 litri TDI da 105 CV tutti dotati dell’ elevata tecnolgia ad iniezione diretta del gasolio ad alta pressione di casa Audi-Volkswagen .

nuova-skoda-fabia-wagon.jpg

Gran bel prodotto se consideriamo che la versione di entrata viene offerta a partire dai soli 10.610 € , in linea quindi con le utlitarie di maggior successo , fino ad arrivare alla versione di punta al prezzo di 18.520 € per chi intende averla completa davvero di tutto .

Condividi in

Autore

1 commento

  1. Skoda.
    Un dilemma! Come mai sembra che nessuno si sia accorto che le mitiche 105 e 120 con il motore posteriore e il cofano anteriore a libro, di stampo comunista, non esistono piu’?
    Semplicente perchè c’è la voglia di non farlo sapere.
    in Italia, ma solo in Italia, Skoda è ancorata visceralmente ad un qualcosa di brutto e di spartano. Niente di più provinciale e di falso.
    Dall’acquisto del marchio da parte di Volkswagen, Skoda è cresciuta di tanto, mantenendo una propria identità di family car e surclassando in contenuti la piu’ blasonata Seat.
    La mano d’opera Cieca, la poca pubblicità (assente quella televisiva in Italia) mantengono sicuramente il prezzo basso ma impediscono la diffusione di un modello ottimo: la Fabia.
    Come mai in una città come Roma ci sono solo due concessionari Skoda mentre le Logan (Dio mio, la Logan…) si trovano in tutti i concessionari Renault (Dio mio, la Renault…)?

    Parliamo dell’auto: originale nella livrea un po’ Mini e un po’ Swift nella berlina, decisamente piu’ personale la Station Wagon. L’attento studio dei volumi rivela una attenzione maniacale per la ricerca dello spazio per i bagagli e per il confort di guidatore e passeggeri. Al prezzo di una Musa o di una Idea base si ha a disposizione una piccola grande Station Wagon completa negli accessori e nella dotazione di sicurezza.
    Parliamoci chiaro le piccole station Wagon sono estremamente difficili da realizzare. Ne è esempio la Clio Sport Tour. Era difficile imbruttire qualcosa di già brutto: la Regié c’è riuscita. Certo nemmeno la 207 SW è un mostro di bellezza ma perlomeno è ottimamente costruita. La Fabia è equilibrata.
    Il motore diesel 1.4 è un tricilindrico rumorosissimo ma parco nei consumi e praticamente indistruttibile. Attenzione però a chi si aspetta pezzi di ricambio dal costo “skoda”. E’ una VW Polo a tutti gli effetti e di mamma VW mantiene i prezi anche dei ricambi. La cinghia di trasmissione alla casa madre con la mano d’opera? 1.500 euro…
    Ottimo il prezzo d’acquisto, ottima la rete di assistenza, ottima la macchina e allora perchè non sfonda?

    Perchè purtroppo noi siamo legati ad un immagine della casa del pappagallo che non esiste piu’.

    Provatela, toccatelae cambierete idea. Quanto dicono le testate giornalistiche specializzate è sssolutamente vero. La Fabia è la migliore macchina del suo segmento. io ero reietto all’idea ma provandola ho cambiato idea.

    E’ disponibile anche il GPL con garanzia ufficiale della casa madre.

    Unica vera pecca e nell’allestimento privo di un climatizzatore bizona. Peccato la Fabia lo merita.

Lascia un Commento