Saab Fashionista: una nuova concept basata sulla Volt!

1

saab-fashionista-concept-1

GM ha appena annunciato che lunedì abbandonerà a se stesso il destino di quattro case automobilistiche facenti parte del gruppo, delle quali si vocifera da tanto tempo.

Malgrado un futuro oscuro per Saab, Mayeul Walser, designer delle casa svedese, ha siglato un accordo interessante denominato Saab Fashionista. L’auto sarà una coupè 2+2 Sport, ispirata ai disegni visti negli ultimi tempi. L’auto sarà basata su piattaforma Chevrolet e verrà equipaggiata sia con un elettrico, in grado di ricaricarsi nel corso delle frenate, sia con un motore a benzina. Visto che Saab non sarà una priorità di GM che la vuole svendere, pensiamo che il modello di cui vi abbiamo appena parlato sia molto improbabile.

Condividi in

Autore

1 commento

  1. michael 1963 il

    Ricordo quando le SAAB erano auto affascinanti e all’avanguardia nella tecnica. La “900” dei primi anni ’80 era un’ auto unica! La desideravo tanto, era il mito dei miei 18 anni! Anche la “9000” era un’auto con molto fascino. Poi, una volta passata sotto la proprieta General Motors, le SAAB hanno perso tutto il loro fascino. E non lo meritano! Oggi si parla di una nuova proprietà da dare a SAAB, di un passaggio alla FIAT. In altre situazioni la FIAT sarebbe stata il partner ideale, ma oggi il gruppo torinese possiede già la LANCIA che è tutta di reinventare, con modelli alto di gamma e fascia medio alta inesistenti. Come porre, con la stessa proprietà, sul mercato due marchi in crisi come SAAB e LANCIA, che sono da ristrutturare in profondità e sovrapponibili commercialmente? In questo momento io lascerei (a malincuore) perdere la SAAB e mi concentrerei per far tornare all’antico splendore la LANCIA.

Lascia un Commento