General Motors affonda nel capitolo 11 della procedura fallimentare americana…

0

general-motors

Da sempre General Motors ha fatto la storia delle case automobilistiche, ma sono bastati pochi mesi per metterla in ginocchio.

Ecco i recenti dati sulla salute di GM: 10 miliardi di dollari di perdite solo nel primo trimestre 2009, il 45% delle vendite entro un anno, 100 miliardi di perdite in 4 anni. I numerosi tentativi di ristrutturazione non sono serviti a salvare il gigante americano dal fallimento, oggi, GM sarà sotto l’articolo 11 del diritto fallimentare statunitense. La situazione sarà così suddivisa: 72% attività del gruppo, 17% sindacato UAW, 10% possessori di obbligazioni, 1% azionisti. Per quanto riguarda Chrysler, l’entità verrà scissa in due parte, mantenendo in vita il salvabile e vendendo o chiudento i debiti in corso. In particolare in essa rimarranno solo Cadillac, Chevrolet, GMC e Buick per il mercato cinese; Pontiac, Saab, Vauxhall, Saturn, Opel e altri enti verranno smantellati o venduti.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

CercaErrore, nessun ID gruppo impostato! Controlla la tua sintassi!Tag cloud