GM Concept EN-V: il futuro dell’Urban Mobility

0

GM e il suo partner Shanghai Automotive Industry Corp. porteranno tre differenti versioni della nuova concezione da parte della casa di mobilità urbana, e che sarà presentata al World Expo 2010 di Shanghai, Cina. Il EN-V è un veicolo a due posti veramente piccolo e le due ruote indicano come il mezzo sia piccolo e poco ingombrante.


Shanghai ha il maggior numero di persone che vivono in città e che arrivano da qualsiasi parte del monto, questi 20 milioni di abitanti si muovono per la maggior parte con automobili e quindi il traffico crea effetti negativi sia per gli ingorghi sia per la grande quantità di emissioni.

L’EN-V sarà quindi un mezzo elettrico che non verrà venduto nei prossimi anni solo nella città di Shanghai, ma già pare che i due colossi siano al lavoro per svilupparne una produzione di massa che potrebbe essere adottata entro il 2030 dal 60% della popolazione mondiale. Con il GPS si potrà comunicare da veicolo a veicolo, la macchina ha la capacità di scegliere il proprio percorso di guida personale ed attraverso telecamere e sensori posizionati all’esterno dell’auto, essa reagisce automaticamente ad un ambiente differente da quello iniziale per evitare incidenti. I motori elettrici sono posizionati sopra le due ruote e sono alimentati da betterie agli ioni di litio, in grado di spingere il veicolo fino a 40Km/h. Il tempo di ricarica non è stato comunicato, ma il veicolo può essere collegato ad una semplice presa di corrente.

L’EN-V è uno sviluppo diretto del Segway Personal Urban Mobility presentato lo scorso aprile. Gli ingegneri hanno utilizzato leghe molto leggere per mantere il peso del veicolo al di sotto dei 500Kg. Il SAIC-GM EN-V sarà in mostra a Shanghai a partire dal 1° Maggio.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento