Accordo Daimler-Renault: In programma una nuova Twingo e nuove Mercedes

2


Nel suo discorso agli azionist, Carlos Ghosn ha parlato di fusione con Daimler, proprietario dei marchi Mercedes e Smart. Apprendiamo quindi che esso e Dieter Zetsche metteranno in atto una lunga cooperazione che oltrepasserà un anno.


Ecco l’estratto del discorso dello scorso 30 aprile: “La ricerca di efetti di scala è prevalsa nel nostro accordo con Daimler, il gruppo proprietario di Mercedes e Smart. Abbiamo stabilito un tempo necessario superiore ad un anno per portare avanti nuovi progetti, come il rinnovo della Smart. Naturalmente Daimler si è rivolta a noi per la nostra esperienza nella produzione di auto di piccola cilindrata come la Twingo. Abbiamo discusso con loro per mettere in chiaro quali sono le opportunità di crescita, pianificando tre aree strategiche:

– La prima è dunque il rinnovamento della Twingo e della Smart. La loro immissione sul mercato è prevista per il 2013 ed entrambe le vetture saranno ampiamente sviluppate da Renault Technocentre. Smart produrrà 4 versioni dell’auto, garandento un utilizza notevole della capacità produttiva degli impianti, come le versioni a due posti che saranno prodotte in Francia nello stabilimento di Hambach. Ovviamente tra esse troveremo anche una versione elettrica delle auto.
– Il secondo punto prevede la collaborazione  tra Renault e Mercedes anche per la costruzione di veicoli commerciali. Nel 2012, infatti, Mercedes Benz Vans amplierà la sua gamma di furgoni con l’introduzione di un nuovo modello basato su Kangoo. La tecnologia della utility proverrà da Renault. L’auto sarà prodotta nello stabilimento francese di Renult di Maugeuge, in Francia. La casa francese fornirà anche parti meccaniche per i furgoni Mercedes come Vito.
– La terza area di cooperazione prevede l’obiettivo di sfruttare la competenza di Renault per investire congiuntamente nel rinnovo dei motori a combustione interna per le emissioni di CO2. La Nissan-Renault fornirà quindi motori a benzina e diesel a piccole Daimler. Daimler, a sua volta, fornirà a Infiniti motori più grandi sia diesel che benzina”.

Nel suo discorso agli azionist, Carlos Ghosn ha parlato di fusione con Daimler, proprietario dei marchi Mercedes e Smart. Apprendiamo quindi che esso e Dieter Zetsche metteranno in atto una lunga cooperazione che oltrepasserà un anno. Ecco l’estratto del discorso dello scorso 30 aprile: “La ricerca di efetti di scala è prevalsa nel nostro accordo con Daimler, il gruppo proprietario di Mercedes e Smart. Abbiamo stabilito un tempo necessario superiore ad un anno per portare avanti nuovi progetti, come il rinnovo della Smart. Naturalmente Daimler si è rivolta a noi per la nostra esperienza nella produzione di auto di piccola cilindrata come la Twingo. Abbiamo discusso con loro per mettere in chiaro quali sono le opportunità di crescita, pianificando tre aree strategiche:- La prima è dunque il rinnovamento della Twingo e della Smart. La loro immissione sul mercato è prevista per il 2013 ed entrambe le vetture saranno ampiamente sviluppate da Renault Technocentre. Smart produrrà 4 versioni dell’auto, garandento un utilizza notevole della capacità produttiva degli impianti, come le versioni a due posti che saranno prodotte in Francia nello stabilimento di Hambach. Ovviamente tra esse troveremo anche una versione elettrica delle auto. – Il secondo punto prevede la collaborazione  tra Renault e Mercedes anche per la costruzione di veicoli commerciali. Nel 2012, infatti, Mercedes Benz Vans amplierà la sua gamma di furgoni con l’introduzione di un nuovo modello basato su Kangoo. La tecnologia della utility proverrà da Renault. L’auto sarà prodotta nello stabilimento francese di Renult di Maugeuge, in Francia. La casa francese fornirà anche parti meccaniche per i furgoni Mercedes come Vito.- La terza area di cooperazione prevede l’obiettivo di sfruttare la competenza di Renault per investire congiuntamente nel rinnovo dei motori a combustione interna per le emissioni di CO2. La Nissan-Renault fornirà quindi motori a benzina e diesel a piccole Daimler. Daimler, a sua volta, fornirà a Infiniti motori più grandi sia diesel che benzina”.

Condividi in

Autore

2 commenti

  1. CHE SCHIFO.
    Chi mi spiega il motivo per cui qualcuno dovrebbe ancora spendere il doppio dei soldi per acquistare una Mercedes se poi si ritrova con meccanica Renault o Nissan?

  2. Davide hai ragione… le meccaniche tedesche spesso sono le migliori, e si spendono volentieri dei soldi per avere una qualità da “tedesca”.. Questo può rappresentare davvero una perdita per la Mercedes?!

Lascia un Commento